Contattami: +39 340.26.32.461

Progetti

Design - Tecnologia - Ricerca - Comunicazione

Progetti

L’impulso di ricerca in arte e generatore di opere, premi, studi e concorsi internazionali

KuBiT®

Il concetto di KuBiT nasce dalla ricerca di Connecting Landscape” applicata al concetto simbolico di “Qubit” – un’unità di informazione teorico quantistica, l’analogo del classico bit (binary digit), l’unità di misura dell’informazione in cifra binaria 0/1; che tuttavia permette al Qubit di essere in una sovrapposizione di entrambi gli stati, 0/1 allo stesso tempo.”  Il termine KuBIT è stato pensato ironicamente considerando la sua somiglianza fonologica con un’antica unità di misura, il cubito, e per la configurazione della forma cubica dei sampietrini in basalto/granito/marmo utilizzati nella pavimentazione urbana, cosi come per la componentistica informatica (Hard-disc USB Flash Drive).  Indipendentemente dalla sua capacità di stoccaggio dei dati da 16GB a 1TB), un KuBIT ha più possibili interpretazioni e applicazioni estetiche come design scultoreo.  Il KuBIT assurge e descrive simbolicamente una scelta di gusto personale, mostrando ciò che può contenere l’arte e la creatività artigiana, oltre le sole informazioni informatiche racchiuse in un ‘case lapideo’ esteticamente originale, realizzato con materiali di riuso locali, nobili, ecologici e identitari, come solo la pietra sa essere per la Sardegna.

Roomscape

La Roomscape è un ambiente architettonico che offre un’esperienza sensoriale del paesaggio, tramite un apparato tecnologicamente innovativo, che combina climatizzazione, elettroacustica, video istallazione e dispensatori di essenze, accogliendo il fruitore in un’esperienza sinestetica; una miscela di suggestioni e sensazioni, che suscitano una nuova consapevolezza cognitiva dell’ambiente esterno, abitualmente vissuto ma non nell’intimità della sua essenza fenomenologica.
Affinché l’ambiente esterno -inteso come paesaggio- risulti significativo, l’istallazione intende sottolineare come oggi sia possibile non solo rilevare i dati peculiari di ogni ambiente, ma rendere possibile una relazione cognitiva, riportandole a un codice comune in cui, al soggetto/fruitore, è “comprensibile” una forma di interazione conoscitiva del paesaggio.
Questa nuova opportunità, che propone una presa di coscienza esperienziale dei luoghi, aspira a una effettiva interrelazione sociale.
Il processo che si vuole attuare, mette in luce la mutazione che sta caratterizzando la nostra attuale esperienza del mondo: la convergenza tra gli elementi tradizionali del reale, gli strumenti e le infrastrutture tecnologiche, creano le condizioni per forme di dialogo o di interazione assolutamente originali.

Project NaCl

Il Progetto NaCl nasce per UFS-UNILEVER Food Solutions ITALIA e Knorr. Realizza attraverso i vocaboli universali dell’arte insiti nell’opera pittorica “Concetto Prospettico” di Laconi Carlo Salvatore III, un progetto di comunicazione internazionale dedicato alla campagna pubblicitaria del sale da cucina marchiato Knorr.
IL MONDO DI RIFERIMENTO: Ovvero il Sale, quale simbolo del cibo. Del piacere condiviso. E del gusto della crescita ludico-intellettuale.
ART IN COOKING E’ un modo diverso di comunicare che UFS Italia si è data. Non l’unico, solo il meno ovvio. Per pensare fuori della scatola. Per perseguire l’eccellenza. Per confermare la sostanza anche attraverso la forma. E’ stata la fonte di ispirazione per l’opera.

EcoRurality

EcoRurality – [EcoSistemaRurale] nasce come progetto formativo internazionale e di relazione sociale locale, rivolto a fornire una maggiore consapevolezza del Paesaggio, inteso sia come cultura materiale che immateriale del Territorio.
Il progetto promosso dall’Associazione PAESAGGI CONNESSI (CA) in collaborazione con il Master Internazionale PAESAGGI STRAORDINARI – Paesaggio Arte Architettura- (Politecnico di Milano e NABA Nuova Accademia di Belle Arti di Milano) e il Comune di ALLAI (OR), ha creato le basi per una manifestazione culturale a sfondo sociale per il territorio e la stessa comunità di Allai (OR); il tutto avviato nel 2009 dallo svolgimento esterno alla sede didattica di Milano, di un workshop post-universitario sul paesaggio; sviluppato dal Master Internazionale PAESAGGI STRAORDINARI -Paesaggio Arte Architettura- affiancato nella seconda e terza edizione anche dal Master Internazionale di INTERIOR DESIGN (NABA Nuova Accademia di Belle Arti di Milano).
Con l’obiettivo di instaurare un legame, che possa divenire una relazione virtuosa e competente con la popolazione locale e le istituzioni deputate allo sviluppo e alla promozione del territorio; innescando un’attività di confronto su tematiche sensibili quali: progettare, promuovere, indurre nuovi percorsi, realtà di sistemi di EcoTurismo Culturale, inteso nelle molteplici accezioni quali la ruralità, l’archeologia, l’ambiente ecologico, l’agricoltura, l’energia rinnovabili, l’eco-sostenibilità, etc. etc.; in sintesi il Paesaggio nella sua totalità